La favola dei posti auto lungo lago

OA lungo lago

«Mai più parcheggi al lago di Misurina: ecco il silos interrato»

«Previsto un parcheggio per eliminare la vista delle auto dalle sponde»

«Il nuovo parcheggio per liberare dalle auto il fronte lago»

Quante volte abbiamo letto e sentito frasi come queste, secondo cui lo scopo del maxi parcheggio sarebbe quello di sostituire i posti auto lungo il lago di Misurina, una volta rinaturalizzate le sponde.

Quante volte si è parlato di traffico, parcheggi selvaggi, paesaggio deturpato e chi più ne ha più metta, tutte cose che il maxi parcheggio… PUF! risolverà in una volta sola, come per magia.

Voi direte: SICURAMENTE nella delibera di finanziamento del maxi parcheggio ci saranno continui e numerosi riferimenti a tutto questo, magari impliciti, tra le righe, e invece…

Non c’è nulla, NULLA! Niente di niente, nada, zero, nisba, il vuoto totale.

In 10 pagine di relazione non si parla MAI di:

– posti auto lungo lago;
– posti auto in qualsiasi altra parte di Misurina;
– un conteggio qualsiasi di posti auto persi o da costruire (anche per capire il perchè dei 300 del maxi parcheggio);

e non si parla neppure di problemi “estetici” concernenti le auto parcheggiate lungo lago, tanto per essere precisi.

Il maxi parcheggio di Misurina non è stato quindi finanziato per sostituire i posti auto da rimuovere lungo il lago, come diffuso pubblicamente negli ultimi due anni e mezzo.

Il suo scopo è un altro, ma quale?

Annunci