La Val d’Ansiei s.r.l. vince i bandi di malga Maraia e Popena

Più che essere un articolo del blog, questa è una vera e propria notizia ufficiale, dato che niente è apparso sui giornali. In effetti, avevo letto sull’albo pretorio online del Comune che erano usciti gli avvisi di aggiudicazione dei bandi e mi aspettavo un’altisonante uscita sulle pagine dei quotidiani locali… invece nulla, silenzio totale. Così, l’altro giorno, spulciando casualmente il sito del Comune alla sezione “amministrazione trasparente” (paradossalmente intricata all’inverosimile, ma consiglio a tutti di farvi un giro) ho trovato i suddetti avvisi che riporto qui sotto:

CLICCA PER INGRANDIRE – AGGIUDICAZIONE MALGA MARAIA

CLICCA PER INGRANDIRE – AGGIUDICAZIONE MALGA POPENA

L’Azienda Agricola Auronzo Val d’Ansiei (così si chiama) ha dunque vinto entrambe le gare! Perché non festeggiare?! Perché non scrivere sui giornali qualche bella frase ad effetto tipo “Un grande passo per lo sviluppo dell’economia di Auronzo” oppure “Abbiamo evitato che la gestione di due nostre malghe andasse fuori paese”??? In effetti, la vincita dei due bandi era «condizione indispensabile» per mantenere in vita con l’Azienda Agricola la quale sarebbe stata sciolta in caso di esito negativo degli stessi, come rivelato dal consiglio direttivo di Villagrande durante l’ultima assemblea annuale.

Fa davvero specie pensare che quando c’era da ottenere l’approvazione di soci e regolieri (cioè chi ci mette i soldi) ci si sia tanto sbattuti con relazioni, articoli sui quotidiani e tante, TANTE, belle promesse, mentre ora che l‘azienda è finalmente nata, non ci si preoccupi nemmeno d’informare la popolazione del primo grande passo raggiunto, nemmeno con un trafiletto sul giornale.

Advertisements