Zaia e la nuova pediatria di Jesolo

    Luca Zaia, governatore della Regione Veneto. Immagine tratta da ilgazzettino.it

Luca Zaia, governatore della Regione Veneto. Immagine tratta da ilgazzettino.it

«APRE PEDIATRIA TURISTICA A JESOLO. ZAIA: “BRAVI, VENETO CAPITALE MONDIALE DELLE VACANZE SICURE PER LA SALUTE”»

Avete letto bene: quello sopra è il titolo del comunicato stampa emanato dalla Regione Veneto qualche giorno fa, in cui il nostro governatore si vanta di dare massima attenzione e tutela ai vacanzieri della costa veneta grazie all’apertura di un nuovo ambulatorio pediatrico a Jesolo, operativo nei giorni di festa ed anche a Ferragosto, proprio mentre si stanno per cancellare i posti letto riservati invece alla pediatria dell’ospedale di Pieve di Cadore. Così Zaia:

“L’assistenza sanitaria ai bambini è un fatto di civiltà e qualità allo stesso tempo. Diventa anche importante elemento di supporto ai turisti con bambini piccoli nelle località di vacanza e, di conseguenza, anche elemento di attrattività da giocarsi sul mercato […] Da tempo prestiamo particolare attenzione agli aspetti sanitari nelle nostre località di villeggiatura, come nelle città storiche e oggi possiamo dire senza tema di smentita che il Veneto è la capitale mondiale delle vacanze sicure. Lungo le spiagge il servizio di pediatria si aggiunge al progetto complessivo ‘vacanze sicure’, con il nuovo eliporto di Jesolo, con le applicazioni per tablet e smartphone dove ottenere informazioni e prenotare visite ed esami ricevendone gli esiti. A Venezia in pochi mesi sono diventati realtà l’eliporto al Civile, i punti di primo soccorso in Piazza San Marco e a Piazzale Roma, la rete dei defibrillatori nel centro storico, i servizi on line con la georeferenziazione di tutti i punti di erogazione di prestazioni sanitarie. E su tutto veglia la rete del Suem 118 con i suoi uomini e donne e con gli elicotteri salvavita”.

Ora, ben felici che sia i vacanzieri delle coste venete e che quelli della città di Venezia abbiano una copertura sanitaria così efficiente e ricca di nuove strutture, di fronte ai continui tagli alla sanità cadorina che si perpetuano da anni tutti questi provvedimenti ci danno la conferma che, non solo la popolazione locale, ma anche il milione e settecento mila turisti che visitano ogni anno il territorio di Cadore, di Cortina e del Comelico, per la Regione Veneto sono da considerarsi DI SERIE B.

È davvero scioccante leggere le dichiarazioni tronfie e trionfanti del nostro governatore, il quale evidentemente si dimentica che il Veneto è anche montagna, che possiede ben metà delle Dolomiti Unesco e che il suo turismo ha enormi potenzialità che vanno sviluppate anche grazie alla presenza sul territorio di strutture sanitarie efficienti. L’eliminazione dei posti letto alla pediatria di Pieve va contro tutte le attenzioni alla copertura sanitaria in località turistiche vantate da Luca Zaia nel comunicato sopra e viene da chiedersi quali siano allora i reali progetti della Regione sul nostro territorio: di fatto, la Regione preferisce tagliare in montagna per dare qualcosa in più al mare, sottraendo alla popolazioni locali i presupposti fondamentali per continuare a vivere e lavorare nelle proprie valli. Ciò è inaccettabile e non possiamo più stare zitti di fronte a questo uso di due pesi e due misure, la Regione deve cambiare passo e dimostrare che la montagna non è solo un luogo dove prendere risorse infischiandosene dei suoi abitanti, ma che questi abbiano gli stessi diritti di qualsiasi altra popolazione del Veneto, gli stessi servizi e la stessa dignità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...